Fiat 127 Club

Accensione elettronica

« Older   Newer »
view post Posted on 24/12/2010, 15:22 Quote
Avatar

Dà sempre il meglio è non pensare mai d'essere il migliore

Group:
Utenti Attivi
Posts:
1,927
Location:
Nord

Status:


ciao ape05sport adeso vedo un po cosa riesco a trovare nel web da comprare nel frattempo cosulto il nostro forum nella sessione riservata agli utenti.. ;) grazie poi ti terro informato e grazie per il tempo che hai impiegato a metter equesti link adesso li guardero con calma da capire bene tutto .. :woot: ^_^
 
PM Email  Top
view post Posted on 21/5/2011, 15:29 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Ho un po' di roba che provero' a postare,alcune cose non sono nuove,gia' ne avevo parlato pero' adesso ho la versione ufficiale.
http://postimage.org/image/4vf8gbr8/
http://postimage.org/image/4x4fc610/
http://postimage.org/image/4x9dy7ic/
http://postimage.org/image/4y1i33wk/
Questo era per il 903,adesso vediamo qualcosa per il brasiliano:
http://postimage.org/image/bbv94qsk/
http://postimage.org/image/bdxobd0k/
http://postimage.org/image/bf4oadus/
http://postimage.org/image/bfrtt8ro/
A dopo.
 
PM Email  Top
view post Posted on 25/6/2011, 14:41 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Anche questa volta nel manuale dell'accensione del 903 postato pocanzi c'e' l'errore della risoluzione.
Alla quarta pagina c'e' il solito 360:268...poiche' il volano ha 115 denti dovrebbe essere 360:230.
Andiamo avanti,visto che tempo si e' accennato a certi argomenti e che ogni tanto c'e' qualcuno interssato sui vari forum ho pensato di postare qualcosa cosi' magari qualcuno puo' dire la sua.
 
PM Email  Top
view post Posted on 1/7/2011, 01:49 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
L'altra volta non sono riuscito a postare...
Spero di riuscirci adesso.
Vorrei iniziare con la turbo japan:
nelx786rv113gifjpeglp8
Questo era un kit da autocostruire per migliorae le prestazioni delle vecchie accensioni con punte e condensatore,la particolarita' di questa accensione che la distingueva dalle altre accensioni transistrorizzate dette anche salvapunte,era quella di generare una duplice accensione,una induttiva ed una capacitiva,questo lo potete leggere anche nelle note.
Da profano dando un'occhiata allo schema si nota che hanno aggiunto un interruttore da usare come antifurto se si vuole,quest'ultimo interromperebbe la corrrente alla bobina.
l'acccensione e' comandata dalle punte,la bobina e' sempre quella classica originale dell'impianto di serie.
Diciamo che ci sono vari kit di accensione da autocostruirsi tipo questo,alcune sono molto semplici,alcune sono di tipo capacitivo,altre induttivo,alcune prevedono di essere pilotate dalle sole punte platinate,altre accettano praticamente tutto,punte,sensore induttivi,ad effetto hall,ottici.
Volendo e sapendo come fare qualcuno potrebbe anche modificare leggermente il progetto ed utilizzare un sensore al posto delle punte.
Da quello che ho potuto capire guardando lo schema ci sarebbe la possibilta' di usare un'accensione diversa da quelle a punte che potrebbe pilotare la turbo japan senza alcuna modifica.
L'accensione e' pilotata dalle punte che innescano l'accensione interropendo la carica tramite l'apertura del contatto negativo,mettiamo il caso volessimo usare un'accensione breakerless allora dovrebbe essere il negativo del modulo elettronico della breakerless che di solito comanda la bobina
ad essere collegato al filo che e' predisposto per le punte.
La bobina resterebbe quella prefissata per la turbo japan e non quella dele accensioni breakerless.
Diciamo che non sarebbe il caso di fare un lavoro del genere per un semplice motivo.
E' vero che questo kit innnesca una doppia accensione ma e' stato fatta la considerazione che queste 2 scintille durino meno di qella di una buona induttiva elettronica breakerless.
Qualcuno ha pensato di tenere l'idea della doppia scarica e di potenziare l'accensione.
L'idea e la realizzazione e' descritta su questo sito:
www.marignoni.it/
Il riferimento e' "teraspark".
Vi metto quello che ho scaricato riguardo all'accensione:
Lo schema:
SCHEMA
Lo stampato SkdutyCycle:
Stampato_SKduty_Cycle
Lo stampato Skmadre:
Stampato_SKmadre
Per questa versione e' previsto l'utilizzo di una bobina per accensioni elettroniche breakerless,il codice estto e' sul sito.
Se date un'occhiata alla seconda immagine noterete che hanno previsto l'utilizzo sia con punte platinate che con un sensore induttivo.
In pratica, mettiamo il caso di avere una breakerles con sensore induttivo dovremmo collegare il sensore direttamente alla teraspark eliminando l'eventuale modulo che nel caso precedente era indispensabile per poter lavorare con la turbojapan.
In teoria tramite la predisposizione per le punte a pilotare l'accensione dovremmmo essere in grado di utilizzare questo tipo di accensioni anche con sistemi piu' moderni.
Questo e' lo schema di un accensione transistorizzata da autocostruirsi di tipo induttivo che dovrebbe generare una sola scintilla ma piu' forte delle 2 della turbo japan:
2008913103819_img178328
Qualche altra cosina l'aggiungo la prossima volta.
Un saluto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 10:51 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
2,799
Location:
Gorizia

Status:


ei ape! la teraspark l'avevo già vista ed ho parlato con marignoni per rifare il pcb in formato elettronico.. proprio l'altro giorno l'ho terminato!! ora però vorrei capire come funziona l'accensione, che mi piacerebbe montare e provare, magari pure rullare e vedere i miglioramenti. giusto ieri ne parlavo con melk1
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 16:54 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Si ricordo che l'argomento era gia' stato trattato e ricordo pure che tu volevi abbandonare le punte.
Ne ho approfittato giusto perche' ho recuperato gli schemi.Hai fatto un ottimo lavoro,almeno diamo un rispolvereata ed un restaurata ai vecchi progetti.L'ultima volta non avevo capito proprio niente di quello che avevi detto,adesso almeno ho inteso cose come pcb e un po' del resto.
Sono sicuro che l'accensione come progetto e' molto buona specialmente se vista nel periodo storico in cui e' nata e con le macchine di allora.
non ti resta che realizzarla e montarla.Per la rullata non credo che ti dica molto,il margine di miglioramento tangibile dipende anche dal motore a cui la proponi. Con la 127 non credo sia tanto eclatante.
Di sicuro la differenza la si notera' maggiormente con motori di dimensioni maggiori,con quelli piu' elaborati e spinti e magari con alimentazioni alternative alla benzina.
Se ti rifai a quello che ho trovato tempo fa e cioe' che la tubojapan(sotto mentite spoglie) sarebbe stata un toccasana per le vecchie Maserati allora immaginati la teraspark.
Peccato che con l'elettronica sono peoprio a zero! Sai quanti progetti che c'erano in rete e adesso i link non funzionano piu',sarebbe stato bello poterli utilizzarli.
Tienici aggiornati col tuo lavoro.
Tornando all'ultimo schema di accensione transistorizzata di nuova elettronica proposto come alternativa migliore alla turbojapan cosa vi ricorda la dicitura della nota?
Non vi rammenta le caratteristiche di una piu' moderna breakerless? L'unica differenza e' che questa utilizza punte e bobina tradizionale.Che accensione vi fa venire in mente questa somiglianza?
L'intellispark.
Volevo proporvi un progetto alternativo e qui chiedo anche il tuo aiuto per un piccolo pcb.
L'alternativa piu' semplice ed immediata sarebbe una breakerless...Non e' sempre possibile perche' per auto di una certa eta' devi andare a pescare vecchi ruderi che a volte costano un occchio della testa e non sono certamente in condizioni ottimali.Uno potrebbe modificare lo spinterogeno a punte ma questa e' una strada che poche volte si vede intraprendere sui forum,onestamente non so spiegarmi il perche'.
Questa la propongo a chi e' abiutato a costruirsi piccoli kit elettronici e che magari vuole mantenere le punte per non far modifiche allo spinterogeno ma con i vantaggi di uno spinterogeno elettronico.
A voi lo schema:
modulo_elettronico_con_punte
Si tratta di abbinare un modulo di accensione elttronica con relativa bobina ad uno spinterogeno a punte.
Quello che ci vuole e' un modulo che funzioni con un sensore ad effetto hall ed un inverter che gli permetti di essere pilotato dalle punte.
In maniera molto ignorante e poco tecnica cerchero' di spiegarmi il perche'.
Le punte e il sensore ad effetto hall sono simili come segnale,su di un sito venivano catalogati come segnali analogici,diciamo che entrambi funzionano tipo un interruttore, la diffrenza e' che con l'accensione lo fanno in modo contrario.
Quando scocca la scintilla nell'accensione a punte e' perche' queste ultime sono aperte ed interrompono il contatto,interruttore aperto.
Nell'accensione elettronica con modulo ad effetto hall la scintilla scocca quando il modulo riceve un segnale dal sensore che in quel momento e' attraversato da un riferimento di metallo.
In questo caso e' come se si chiudesse un contatto,di solito il segnale e' una tensione di 5v,il sensore ha un negativo ,un positivo ed un filo per il segnale.
In entrata c'e' la tensione di alimentazione,quando il sensore e' attraversato dal riferimento e come se si chiudesse un contatto che manda a sua volta questa tensione al modulo come segnale.
Ecco il perche' di quel piccolo circuito"inverter" per fare l'adattamento da hall a punte.
Il valore 5v e' un valore che mi sono permesso di dare per semplificare ma in realta' credo che siano molte varianti.
Vi vetto qui un manualetto di breakerless con sensore d effetto hall...Magari e' molto piu' chiaro e semplice da capire.
breakerless_hall
Questo e tutto.
In realta' il modulo per effetto hall non si trova solo sulle breakerless,e' stao anche utilizzato come modulo esterno con vecchie centraline di iniezione-accensione.
modulo_di_potenza
Una modifica del genere puo' essere anche abbastanza economica,su ebay.co.uk ci sono moduli nuovi a 7 sterline.
http://www.ebay.co.uk/itm/MOTEMTRONIC-IGNI...=item587e730660
Ci sono anche a meno e ci sono pure quelli induttivi per la marelli plex:
http://www.ebay.co.uk/itm/ROVER-SD1-V8-ALF...=item1c1ce0782d
http://shop.ebay.co.uk/i.html?_from=R40&_t...-All-Categories
Se volete ho anche parte di un manuale in italiano che riguarda proprio il modulo e la bobina abbinata ad una centralina iniezione-accensione.
modulo_con_bobina
Questo e' della lancia delta 1.6 i.e.
Visto che con questa modifica si deve utilizzare una bobina per accensione elttronica che di solito hanno una resistenza al primario inferiore a 1ohm si potrebbe aggiungere una o 2 resistenze da utilizzare in caso di emergenza in caso la parte elettronica dovesse avere problemi cosi da poter tornare a casa con la vecchia accensione a punte abbinata alla bobina elettronica,come sappiamo la vecchia bobina aveva una resistenza al primario anche fino a 4 ohm,basta che arriviamo a piu' di 3 ohm per modalita' emergenza.E' un problema ed un 'eventualita' che non dovrebbe verificarsi,lo dico giusto per essere pari a quelle accensioni che ti permettono di tornare ala configurazione originale.
Un saluto.


 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 17:10 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
2,799
Location:
Gorizia

Status:


dovrei fare il pcb della prima immagine praticamente?
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 19:07 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Si, praticamente il piccolo circuito della prima immagine.
A guardarlo bene,sono solo 4 elementi ed il quinto e' esterno o sbaglio?
Spero che convenga fare un lavoro del genere.
Ho letto che a volte il pcb e' molto diverso da come appare lo schema del circuito,questa potrebbe essere l'eccezione in cui praticamente sono uguali.
Il pcb riguarderebbe solo l'impulse inverter:
impulse_inverter
Non so quanta fatica ti costi e quanto tempo ci voglia a disegnare un pcb,in giro ci sono un'infinita' di schemi elettrici,no so fin dove sia posibile spingersi.
Se magari potessimo contare anche su di un esperto di pic o di processori simili che possano scrivere qualche programma potremmo fare qualcosa di programmabile rivisitando qualcosa che gia' c'e'.
Spero di fare qualcosa del genere un giorno.
Se hai qualche immagine dei componenti che servono per quel piccolo inverter pure sarebbe istruttivo per me,quelo schema non mi dice prorpio nulla purtroppo.
Non so quali siano i componenti che si riescono sempre a trovare,quelli obsoleti e quelli che possono essere rimpiazzati.
Spero che tu abbia tutto quello che ti serve per la teraspark.
C'e' un kit di accensione capacitiva per punte che ho trovato durante una ricerca riguardante il kit velleman distribuito da futura elettronica,guarda se magari e' composto da componenti che potrebbero servirti.
http://www.quasarelectronics.com/smart-kit...ic-ignition.htm
E' una cosa che posto quasi a caso perche' non ho idea di dove reperire i componenti e del loro effettivo costo,magari ho suggerito una cavolata astronomica.
Grazie ancora,ricki158.
Un saluto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 22:05 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
2,799
Location:
Gorizia

Status:


guarda, per quella foto non mi sforzo neanche di fare un pcb: esistono delle basette "millefori", in pratica sono basi in silicio già bucate e "dietro" ai buchi ci sono le piazzole in rame. tu inserisci il componente, stagni e fine, poi prendi spezzoni di filo nudo rigido, 1mm di sezione va più che bene, e ti fai i collegamenti che ti servono, piegando il filo e stagnandolo sulle piazzole che occupa.
quel circuitino è tomposto da un transistor, il T1, e 4 resistenze. in elettronica la maggior parte dei componenti non è obsoleta (a parte i pic), ti basta andar ein un negozio di elettronica e trovi quello che ti serve.
costi? beh le resistenze con il 10% di tolleranza io le pago 50 centesimi ogni 10 resistenze.. quelle con il 5% di tolleranza forse un po' di più. il transistor verrà un po' di più. con 10 euro, compresa la basetta millefori hai fatto il lavoro per provarlo.. s epoi vuoi proprio fare i lavori come si devono ti devi prendere una scatoletta, una morsettiera per i cavi una guaina passacavi per rendere impermeabile la scatoletta.. si ma comunque non spendi follie eh! anzi.
per quello che riguarda l'accensione, io volevo provare la traspark, senza guardarne altre, perchè un po' mi ci sono affezionato..

tu cosa proporresti per un 1050 brasiliano praparato a carburatori che prende i 10 mila giri? io proverei la teraspark.. ma sennò che ci posso mettere?
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/7/2011, 23:56 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Non mi riferivo in particolare a quel piccolo circuito,il mio era un discorso in generale.
Tanto per fare un esempio,oggi avevo trovato il progetto di un'accensione programmabile,il problema che 2 link non funzionavano piu',la pic non c'era piu' e nemmeno il programma...
La tua guida e' stata comunque utile.
Gia' hai il motore da 10000 giri! Anche io monterei la teraspark, a furia di trovare le varie discussioni sulla turbojapan anche io mi sono affezionato alla versione migliorata.
Ho dato un'occhiata di nuovo a tutta la documentazione anche se piu' i tanto non ci posso capire.
Nel tuo caso dovrebbe andare molto bene.
La mia idea era anche di aggiungere qualcosa di programmabile per gestire l'anticipo al posto delllo spinterogeno,in fondo il progetto prevede anche questa possibilita'.
Nel tuo caso visto che e' un motore sportivo poco importa,basta che hai un anticipo tale da raggiungere il numero massimo di giri,certo che pero' un anticipo piu' curato e con una correzione anche in base al carico sarebbe piu' indicato per un uso stradale e piu' tranquillo.
Anche tu hai rimediato uno spinterogeno della duna oppura hai quello originale?
Un saluto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 4/7/2011, 10:09 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
2,799
Location:
Gorizia

Status:


mm non credo, ora non ricordo.. il motore è quello di melk1 che ho visto sabato e, soldi permettendo, me lo porto a casa
 
PM Email  Top
view post Posted on 4/7/2011, 13:37 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Salve a tutti.
Ho trovato un annuncio di melk1 nell'area "vendo",si tratta di motore a 112?
Auguri per l'acquisto.
A proposito di fuori produzione avrei trovato un'altra accensione,e' sempre by nuova elettronica ed e' precedente alla turbo japan, usa un mosfet 3sk xxx. Non ho capito se il termine fuori produzione si riferisse al mosfet o all'accensione,forse e' riferito al kit di montaggio. Non conosco ne' il nome e ne' il numero rivista.
notare_l_accensione_elettronica_sulla_sinistra_m
Io sto ancora guardando in giro per qualcosa di fattibile...
Un saluto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 4/7/2011, 14:18 Quote
Avatar

Dà sempre il meglio è non pensare mai d'essere il migliore

Group:
Utenti Attivi
Posts:
1,927
Location:
Nord

Status:


ciao ape 05 sport ..di questa scoperta riguardo un nuovo tipo di bobina, sai a quanto equivale il costo..?
un saluto
 
PM Email  Top
view post Posted on 4/7/2011, 16:02 Quote
Avatar

Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
548

Status:


Ciao, lu 127.
A cosa ti riferisci esattamente?
Intendi l'abbinamento del modulo elettronico con relativa bobina con le punte platinate?
A presto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 4/7/2011, 16:43 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Utenti verificati
Posts:
2,799
Location:
Gorizia

Status:


CITAZIONE (ape05sport @ 4/7/2011, 14:37) 
Salve a tutti.
Ho trovato un annuncio di melk1 nell'area "vendo",si tratta di motore a 112?
Auguri per l'acquisto.

se ti riferisci al 1050 abarth no, dovrebbe essere un brasiliano che lui usava per il suo autocross, a quanto mi ha detto è molto pompato e gira bene
 
PM Email  Top
866 replies since 1/7/2008, 20:46